News delle imprese

23/11 Seminario archiviazione, disseminazione e riuso dei dati: a che punto siamo?

Uno sguardo all'indietro per andare avanti

23 novembre 2017, ore 09.00 – 13.00, aula E4 c/o Campus Luigi Einaudi, Lungo Dora Siena 100/A, Torino

Alla fine degli anni 60 e nella prima metà dei 70 nell'ambito delle scienze sociali si iniziò anche in Italia a produrre dati con il ricorso a ricerche empiriche (survey in primo luogo, ma anche analisi secondaria di dati archiviati per ragioni amministrative). Sull'onda di questo nuovo interesse nel 1975 fu organizzato su iniziativa della Facoltà di Scienze Politiche il Seminario Analisi Quantitativa per la Ricerca Sociale. Ci si proponeva di diffondere anche nelle scienze sociali l'uso degli allora nuovi strumenti per l'elaborazione elettronica dei dati, oltre che le metodologie di analisi statistica. Contestualmente nasceva l'esigenza della loro conservazione e riutilizzo. Quanta strada abbiamo fatto da allora? Quanta dobbiamo ancora farne? Nell’era dei Big Data e del Machine Learning c’è ancora posto per il Data Curation?

Coordina
Flavio Bonifacio, CEO Metis Ricerche srl, project manager del Master ADABI

9.00 – Introduzione
Paolo Almondo, prof. Sociologia presso Scienze dell’Amministrazione, Università degli studi di Torino

Relazioni

9.25 – Bruno Contini, prof. di Econometria presso Collegio Carlo Alberto, Università di Torino, Un po’ di storia sull'utilizzo dei dati di fonte amministrativa

9.50 – Giuseppe Costa, Angelo D'Errico, Fulvio Ricceri (Servizio Sovrazonale di Epidemiologia ASL TO3) – Uso di dati correnti amministrativi e sanitari per studi epidemiologici

10.15 – Sergio Scamuzzi, prof. di Sociologia presso dipartimento di Cultura, Politica,Società, Università di Torino, Quali dati usano oggi i sociologi e perché

10.40 – Vittorio Debortoli, Data Analyst presso Metis Ricerche, SI.MUL.STORY (Multimedia System for Analytic Storytelling)

11.05 – Carlo Maria Pisano, Data Curator Centro UniData – Bicocca Data Archive, Gli archivi di dati per le scienze sociali: l'esperienza di UniData – Bicocca Data Archive

11.30 – Giuliana Bonello, CSI Piemonte, Verso una Spatial Data Science: mixare nuovi e vecchi dati, usare nuovi e vecchi approcci, unire competenze

11.55 – Diego Robotti, Soprintendenza Archivistica e bibliografica del Piemonte e della Valle d’Aosta, I dati come bene comune: preservare e mettere a frutto le banche dati di diversa origine

12.20 – Roberto Leombruni, Dipartimento di Economia e Statistica "Cognetti de Martiis", Data Quality nell'era dei big data

12.45 – Leonardo Volpe, Product Spearhead – Business Intelligence, Fusione dei dati: arricchire dati interni con fonti web ed altre informazioni esterne, SAS™

REGISTRAZIONE ONLINE: www.eventbrite.it/e/biglietti-archiviazione-disseminazione-e-riuso-dei-dati-a-che-punto-siamo-39795361999?aff=eac2

Per informazioni
Segreteria Metis Ricerche, tel. 011.538028; e-mail: segreteria@metis-ricerche.it 

Pubblicato da

Metis Ricerche