Agenda di Ricerca 2020

Agenda Strategica di Ricerca e Innovazione del Polo ICT 

L’Agenda di ricerca rappresenta le linee di sviluppo R&I delle imprese. Nasce quindi dalla partecipazione delle imprese, che presentano la loro capacità di investimento industriale in ricerca rispetto a un orizzonte temporale. Come? Proponendo idee progettuali che vengono raccolte ed elaborate dalla Fondazione Torino Wireless. 

Il 23 giugno sono iniziati i lavori per costruire l’agenda 2020, che si concluderanno il 16 ottobre. È disponibile il form per inviare le proprie idee di progetto: 

INVIA LA TUA IDEA PROGETTUALE 

NOVITÀ 2020: oltre alle opportunità di finanziamento regionali, che restano prioritarie, da quest’anno il Polo indirizza i progetti delle imprese anche su opportunità di carattere europeo, verso il nuovo programma quadro HORIZON EUROPE. 

1 LUGLIO, ORE 9:00 INCONTRO DI PRESENTAZIONE

Buongiorno Polo #05: L’agenda strategica 2020: nuove opportunità di ricerca per le imprese del Polo  
REGISTRATI ORA

Scopri l’agenda 2020 nella nostra infografica  

SCARICA L’INFOGRAFICA IN FORMATO A4

Come nasce l’Agenda di ricerca: gli investimenti delle imprese 

L’Agenda di Ricerca – su indirizzo della Regione Piemonte – è elaborata dai Poli di Innovazione con gli obiettivi di: 

  • stimolare la domanda di innovazione da parte delle imprese – attraverso attività di animazione tecnologica e azioni puntuali di individuazione delle necessità in termini di ricerca e innovazione delle imprese – PRIMAdell’emanazione dei bandi di finanziamento. 
  • Stimolare e accompagnare le imprese associate nella partecipazione a progetti e iniziative di ricerca e sviluppo in ambito sia nazionale che europeo 

Nel Polo ICT l’Agenda di ricerca nasce dalla partecipazione delle imprese  che, stimolate a partecipare, presentano la loro capacità di investimento industriale in ricerca rispetto a un orizzonte temporale da qui a tre anni, proponendo idee progettuali che vengono raccolte ed elaborate periodicamente dalla Fondazione Torino Wireless. 

OBIETTIVO: INNOVAZIONE SOSTENIBILE & DATA-DRIVEN 

Il macro-obiettivo tecnico-scientifico del Polo ICT identificato per l’Agenda 2020, in continuità con le annualità precedenti, è quello di stimolare processi di innovazione per uno sviluppo sostenibile e data-driven in cui l’utilizzo intelligente e sicuro di dati, informazioni e conoscenza – sia in settori tradizionali sia in settori ad elevato contenuto tecnologico – permetta di aumentare la competitività delle aziende, produttive e di servizi, sui mercati nazionali e internazionali, attraverso: 

  • un aumento di efficienza dei processi interni alle aziende o di relazione con clientifornitori e stakeholder, ottimizzandone i costi
  • un miglioramento di efficacia di prodotti e servizi esistenti, aumentandone il valore percepito da parte del cliente su mercati già serviti o su nuovi mercati
  • lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi e modelli di business che basano il proprio valore sull’analisi del dato o sulla valorizzazione diretta dello stesso
  • azioni di sviluppo in coerenza con gli obiettivi europei per una economia ed una società più sostenibile, circolare e resiliente nel suo insieme, e verso l’ambizioso obiettivo comune per raggiungere la neutralità climatica in Europa entro il 2050

Cosa contiene l’agenda 

Le imprese che vogliono partecipare all’Agenda indicano: 

  • le principali motivazioni strategiche che inducono limpresa a investire in attività di R&SI in ambito ICT nel breve e medio/lungo periodo  
  • una linea di investimento in ambito ICT, descrivendo la sfida, le soluzioni da sviluppare, competenze necessarie, ricadute e impatti attesi, nonché tempi e valore degli investimenti 

L’Agenda è lo strumento attraverso il quale vengono supportate le capacità progettuali delle imprese che non verranno esclusivamente indirizzate sulla progettualità regionale, ma anche su altre progettualità sia di carattere nazionale sia di carattere europeo. 

Entra nella pianificazione del Polo: 

INVIA LA TUA IDEA PROGETTUALE 

Quale innovazione: le traiettorie tecnologiche 

A partire dal Framework del Polo, indichiamo il contributo delle traiettorie tecnologiche attive nel rispondere al macro-obiettivo sulle quali la progettualità si esprime: 

  • Internet of Things: raccolta di nuovi dati e informazioni in grado di descrivere lo stato degli oggetti fisici o dell’ambiente circostante. 
  • Artificial Intelligence: includendo soluzioni di supporto alle decisioni e applicazioni concrete delle tecniche di Advanced Analytics, Deep Learning e Cognitive Computing. 
  • (Big) Data Analytics: gestione e messa a sistema dei dati e loro conversione in conoscenza e intelligenza nonché le interfacce per la loro fruizione e condivisione. 
  • Cybersecurity e Blockchain: gestione dei dati nel loro complesso (autenticazione, protezione e tutela privacy) e protezione dei dispositivi e delle reti che li conservano, elaborano o condividono. Sono incluse in questa traiettoria anche le evoluzioni e applicazioni della tecnologia Blockchain. 
  • Advanced Computing: tra cui architetture a supporto del HPC (High-Performance Computing), Cloud, ma anche HW e SW per sistemi grafici ed interfacce evolute ad alte prestazioni. 
  • Connectivity: con particolare attenzione allo sviluppo del 5G e alle sue applicazioni in ambiti quali automobili, trasporti, assistenza sanitaria, energia, manifattura, media e intrattenimento. 

Le edizioni precedenti: risultati 

L’Agenda di Ricerca 2017 – nella versione consegnata il 23 Gennaio 2018 in linea con le scadenze indicate dalla Regione Piemonte – raccoglie e identifica 26 proposte progettuali con il coinvolgimento di circa 68 partner, di cui più di 50 sono PMI, per un totale di circa 20 M€ di investimento previsto. 

Un primo ulteriore risultato che nasce dalla versione preliminare e precedente – consegnata il 15 ottobre 2017 alla Regione Piemonte – elaborata su 34 idee progettuali in portafoglio, presentate da 30 imprese aderenti al Polo, con più di 60 partner coinvolti. Partecipazione elevata da parte delle grandi imprese, coinvolte sul 21% dei progetti presentati. L’82% delle proposte ha ricadute potenziali in ambiti S3 – il doppio rispetto all’Agenda 2016. 

Le proposte progettuali di tutte le edizioni dell’Agenda di Ricerca del Polo sono state accompagnate per essere candidate sui bandi Poli di Innovazione Linea A (dicembre 2016) Linea B (Marzo 2017), Piattaforma Tecnologica Salute e Benessere (Luglio 2017), Piattaforma Tecnologica Fabbrica Intelligente (Settembre 2017)PRISM-E (Aprile 2019)PASS (Novembre 2019), PMTI 4.0 ()Pi.Te.F. (dicembre 2019), PRIA (giugno 2020). 

Aggiornamento continuo 

L’Agenda di Ricerca viene periodicamente aggiornata e rappresenta un valido strumento di analisi e raccolta di progettualità delle imprese di strumento di concertazione con i policy maker nella definizione e costruzione di forme di aiuto pubblico alla ricerca, sviluppo e innovazione.   

Info e contatti

Utilizziamo il canale e-mail per fornire risposte accurate. Per maggiori informazioni si prega di scrivere all’indirizzo info@poloinnovazioneict.org all’attenzione dell’Ing. Cesar Pacheco.