Eventi

Digital&Circular: le basi per la nuova economia

Digital&Circular: le basi per la nuova economia

Seminario + Corporate Meeting B2B

Le tecnologie digitali favoriscono la riconversione e innovazione in chiave sostenibile dei sistemi produttivi esistenti, aumentando l’offerta di beni e servizi con impatto ambientale positivo.

Emerge la necessità di nuovi modelli di business circolari, come Products as a Service (PaaS), piattaforme di condivisione e interazioni peer-to-peer.

Anche se c’è una consapevolezza sempre più diffusa sulla necessità di un’economia circolare digitale, esistono ancora poche connessioni tra la comunità digitale e quella dell’economia circolare.

In che modo le soluzioni circolari possono ottenere valore aggiunto con il digitale?

Come applicare modelli di business circolari a processi esistenti?

Quali sono le esperienze vincenti fino ad ora?


La Fondazione Torino Wireless, nell’ambito del Polo ICT, insieme al PID-Punto Impresa Digitale della Camera di commercio di Cuneo, e in collaborazione con i Poli di Innovazione del Piemonte, organizza un seminario e una sessione B2B (con la formula del Corporate Meeting) per stimolare il dibattito e promuovere l’interazione tra i due mondi, con l’obiettivo di iniziare a costruire ponti e creare una solida base per nuove collaborazioni.

Un evento aperto

REGISTRATI ORA

Il seminario

La prima parte dell’incontro sarà dedicata all’esplorazione di nuovi modelli di business circolari per supportare l’innovazione delle imprese in tutti i settori economici. La parte teorica sarà successivamente supportata dalle esperienze concrete di imprese che hanno adottato con successo nuovi processi circolari per innovare le loro soluzioni.

Il Corporate Meeting

SPEED PITCHING LIVE in collegamento remoto su piattaforma ZOOM, in cui le imprese aderenti al Polo ICT presentano le loro soluzioni con interventi veloci di 5 minuti.

INCONTRI B2B organizzati nei giorni successivi al meeting, che si svolgono in collegamento in remoto. Ogni partecipante al live può richiedere appuntamenti personalizzati a ciascuno speaker. Gli incontri saranno schedulati nei giorni successivi e si svolgeranno a distanza.  

AGENDA

SEMINARIO

14:30 – Login time – Accesso partecipanti su ZOOM

14:35 – Saluti di benvenuto

14:40 – Modelli di business circolari per l’innovazione
Cesar Pacheco, Digital Promoter Camera di commercio di Cuneo

15:00 – Esperienze circolari: casi di successo

Imprese aderenti ai Poli regionali Clever e Agrifood raccontano la loro transizione ecologica

Improving Efficiency of street Lighting through Intelligent Dimming and Radio-Frequency data-connection
Marco Cerchio, CEO, Ardea (Gruppo EGEA)

Controllo real-time dei consumi energetici e riutilizzo virtuoso degli scarti industriali
Agostino Rossetto, Sustainability Manager, AR Metallizing Group

Valorizzare i prodotti secondari del territorio, riducendo i consumi di energia con il digitale
Giuseppe Tecco, CEO, Agrindustria

Trasporto sostenibile e condiviso
Massimo Infunti, CEO, iMpronta48.it

CORPORATE MEETING

15:40 La nuova filiera Digital4Circular del Polo ICT
Chiara Ferroni – Cluster Manager Fondazione Torino Wireless

15:50 SPEED PITCHING

Le aziende aderenti al Polo ICT presentano soluzioni innovative in 5 minuti.

Green Twins: i Digital Twin Nodes monitorano e migliorano la sostenibilità e l’impatto ambientale dei processi di produzione
Maurizio Griva, Concept Reply
I Green Digital Twin sono copie digitali di processi, servizi e prodotti sia reali che potenziali. Il punto di forza dei Digital Twin Nodes è di essere installati in prossimità del ciclo di lavorazione industriale che devono rappresentare e quindi sono in grado di comunicare tra di loro in tempo reale senza utilizzare risorse in cloud e di monitorare, anche in ottica predittiva, l’efficienza nell’uso di materiali, energia, fluidi lubro-refrigeranti, lo stato di degrado delle infrastrutture, la quantità e tipologia degli scarti e prevedere il grado di durevolezza del prodotto finito e la sua riparabilità in caso di malfunzionamento.

Zero Food Waste: intelligenza artificiale per ridurre gli sprechi alimentari
Paolo D’Elia, DGS
Attraverso dispositivi di acquisizione a basso costo dotati di fotocamera e scanner e una bilancia, il sistema acquisisce automaticamente dati e immagini degli scarti di cibo e li elabora con tecniche di AI. L’obiettivo è quello di monitorare e quantificare l’impatto ambientale e sociale degli sprechi, oltre all’inefficienza dei processi, fornendo anche suggerimenti su come evitarli.

Soluzioni a supporto della progettazione sostenibile
Paola Soma, Edilclima
Le soluzioni Edilclima a supporto della sostenibilità vanno oltre  il campo energetico (diagnosi civile e industriale). Seguendo un approccio finalizzato a supportare il progettista a 360°, Edilclima ha elaborato una proposta in grado di rispondere alle diverse esigenze in ambito progettuale.

Le soluzioni di Intesa a supporto della sostenibilità 
Roberta Schiavo, Intesa IBM
Intesa racconterà il proprio percorso verso la sostenibilità e le principali soluzioni create o ridisegnate secondo i nuovi modelli di business, basati sui 3 pillars fondamentali People, Planet e Profit. Prestando quindi la massima attenzione all’efficienza energetica, digitalizzazione dei processi oltre alla salute e il benessere delle persone e la salvaguardia del pianeta.

Data science e algoritmi di ottimizzazione al servizio della circolarità
Andrea Merli, moltosenso
moltosenso è una società di consulenza ICT specializzata nell’offrire soluzioni innovative ai propri clienti attraverso forti competenze in data science, modellazione e progettazione di algoritmi di IA in grado di prevedere e ottimizzare il comportamento degli utenti in vari segmenti del paradigma circolare (dalla gestione rifiuti alla produzione di energia da fonti rinnovabili). Grazie alle sue competenze, moltosenso è un partner prezioso per quelle aziende che vogliono sfruttare il proprio potenziale attraverso un uso accurato dei propri dati, con l’obiettivo di essere leader di una trasformazione digitale del proprio settore e ottenere un vantaggio competitivo basato su soluzioni ICT robuste e affidabili.

Gestire il ciclo di vita di un asset in ottica circolare
Luisa Spairani, Netsurf

MyVirtuoso Home il sistema di building automation per l’utilizzo intelligente dell’energia finanziabile con gli incentivi Superbonus ed Ecobonus
Marco Vicamini SmartDhome
Smartdhome da più di 10 anni sviluppa il sistema MyVirtuoso Home, la piattaforma più completa per l’efficienza energetica nelle case Smart.
I sofisticati algoritmi, progettati anche in collaborazione con il Politecnico di Torino, permettono di controllare tutti gli aspetti energetici di una moderna Smart Home, dall’impianto di riscaldamento/raffrescamento, anche basati su pompe di calore, ai sistemi di autogenerazione (fotovoltaico/eolico) fino a quelli di storage.
Il sistema è in grado di controllare ogni tipo di termoregolazione (radiatori, pavimento, fancoil, ecc.), nonché la produzione e consumo di energia in tempo reale così’ come la qualità dell’aria e la sicurezza dell’abitazione.
Il sistema MyVirtuoso Home è conforme alla norma UNI EN15232 classe A che lo rende la soluzione di Building Automation ideale nell’ambito degli incentivi Superbonus110 ed Ecobonus.

Soapp: il servizio “laundrelivery” che contribuisce a ridurre il traffico a Torino
Emanuele Grazzi, Soapp
Soapp è una startup innovativa che sarà operativa da fine settembre 2021 inizialmente su Torino. Attraverso l’App SOAPP il cliente potrà ordinare i capi da lavare e stirare senza uscire da casa, riducendo gli spostamenti e programmando data e ora di ritiro e riconsegna. Un algoritmo sarà anche in grado di avvisare il passaggio in zona (per i clienti registrati che desiderino effettuare un ordine non programmato precedentemente) del nostro driver in tempo reale al fine di ottimizzare i percorsi e contribuire a ridurre al minimo traffico e emissione di CO2 durante il servizio.

Circular electronics initiative and sustainable web design
Luisa Caprotti, Whiteready
Nell’ambito del Green Deal europeo, la Commissione europea ha presentato nel marzo 2020 un nuovo piano d’azione per l’economia circolare, in cui ha annunciato un’iniziativa su Circular electronics che promuoverebbe una maggiore durata dei prodotti e includerebbe, misure normative per l’elettronica, attuazione del “diritto alla riparazione” miglioramento della raccolta e del trattamento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Whiteready ricicla tutte le parti interne dei server dismessi e li fa trasformare in arte da artisti che poi promuovono le loro opere in mostre di beneficenza. Molti computer e laptop vengono portati a associazioni dove lavorano giovani che si dedicano all’open source e presto avremo un accordo con Monaco per inviarli in Africa.
Internet attualmente produce circa il 3,8% delle emissioni globali di carbonio, che stanno aumentando online a causa del nostro “bisogno ” di dati. Il web design sostenibile è un approccio alla progettazione di servizi web che mette le persone e il pianeta al primo posto. Fornisce prodotti e servizi digitali che rispettano i principi del Manifesto del Web Sostenibile: pulito, efficiente, aperto, onesto, rigenerativo e resiliente.

16:30 – Conclusioni e chiusura lavori

Come partecipare

L’invito è gratuito e rivolto a tutte le aziende interessate, associate e non. 

REGISTRATI ORA

Organizzazione

L’evento è organizzato dalla Fondazione Torino Wireless e dal PID-Punto Impresa Digitale della Camera di commercio di Cuneo, nell’ambito del servizio INTERACT del Polo ICT, in collaborazione con i Poli di Innovazione Clever e Agrifood del Piemonte.

L’evento si svolge nell’ambito del progetto Alpimed Innov, (PITER ALPIMED, Alcotra Italia-Francia Interreg V A 2014-2020) e della rete Enterprise Europe Network, la più grande rete europea che aiuta le imprese a svilupparsi e internazionalizzarsi.

Dettagli

14 settembre

Ore:

14:30 - 16:30

Luogo:

ZOOM MEETINGS

Organizzatore:

PID Cuneo, Torino Wireless